Dhalis Zachary Aot : Tutto quello che c’è da sapere

Zachary aot

Ad Aot, Dhalis Zachary fu per un periodo considerevole come generalissimo per l’Esercito del Paradiso e quindi guidò l’intero Corpo d’Armata: il Battaglione di Esplorazione e la Guarnigione e le Brigate Speciali. La prima volta che è apparso è stato nel manga nel processo a Eren Jager.

Apparenza Dhalis Zachary Aot

Aspetto Dhalis Zachary Aot

Daris era un uomo di media altezza, ma con una pancia enorme. Era grigio con una barba estremamente grande che era della stessa tonalità. Aveva anche occhiali rotondi.

Di solito indossava un cappotto di marrone chiaro. Quando era testimone dei verdetti il giudice si vestiva in modo più casual indossando camicie bianche perché il cappotto era stato rimosso.

Leggi anche : Porco Galliard Aot : Tutto quello che c’è da sapere

Personalità Dhalis Zachary Aot

Personalità Dhalis Zachary Aot

Nella sua veste di Generalissimo il suo obiettivo principale era innanzitutto quello di tutelare i diritti del genere umano. Nelle parole di Armin, Zackley era disposto a tutto per battere i suoi rivali, i Titans.

Si scopre che il suo personaggio non era così semplice come il suo personaggio pubblico. Era motivato dal desiderio di vendicarsi contro i nobili che ignoravano i suoi parenti dalla gente comune.

READ
Titano anormale : Tutto ciò che devi sapere

STORIA Dhalis Zachary Aot

LA NASCITA DI LIVAI LIVAI

LA NASCITA DI LIVAI LIVAI

Come comandante dell’esercito umano, Daris Zackley fu informato delle capacità di rilevamento a lungo raggio di Erwin Smith . Rimase sbalordito e ringraziò Smith, ma poi informò il maggiore Keith Shardiz che non era in grado di consentire al suo battaglione di esplorazione di attuare la rotta a causa della feroce opposizione dei parlamentari. Zackley ha anche detto al maggiore Shardiz che la decisione se proseguire o meno le esplorazioni oltre le Mura sarà decisa in questa Assemblea nei prossimi cinque giorni.

Dopo alcuni giorni, Zackley vide di nuovo il maggiore Shardiz ed Erwin e disse loro che erano a conoscenza del fatto che il Battaglione di Esplorazione esisteva ancora e aveva ricevuto le sue sovvenzioni. Ha anche ricordato loro che non era permesso loro di sbagliare, e Erwin ha chiesto di verificare la richiesta che aveva fatto in precedenza di fare irruzione nella metropolitana nella Città Reale per creare una banda armata. Entusiasta e fiducioso nel suo subordinato generale, fu in grado di accettare.

LA BATTAGLIA DI TROST Dhalis Zachary Aot

LA BATTAGLIA DI TROST Dhalis Zachary Aot

Era il giudice in Il processo di Eren Jager. Eren Jager che era un imputato in cui ascoltava le sue argomentazioni da Naile Dork e Nick che, per vari motivi, sostenevano un’esecuzione per Eren ed Erwin Smith, che sosteneva la sua inclusione nel Battaglione di Esplorazione, Zackley decise di trasferire Eren con il suo Battaglione di Esplorazione. Ciò permise a Eren di far parte del Battaglione di Esplorazione, ma con la condizione che fosse restituito alla corte dopo il suo processo. Maria Wallmission.

READ
Frieda Reiss Aot : Tutto quello che c'è da sapere

Può piacere anche : Grice Aot : Tutto quello che c’è da sapere

ARCHITETTURA DI SVOLTA PRINCIPALE Dhalis Zachary Aot

IMPORTANTE ARCHITETTURA DI TORNITURA Dhalis Zachary Aot

Daris era presente durante il processo di Erwin Smith e intervenne decisamente a favore del colpo di stato proposto da Erwin e contribuì a far cadere il trono. Dopo aver proclamato il suo colpo di stato in aula, Daris ordinò che l’intera prima divisione del governo, che era il braccio armato della caduta del regime, e ordinò che tutti i funzionari governativi fossero detenuti personalmente dalle sue guardie del corpo.

Poi, in un taxi, Erwin chiese una spiegazione del perché stava sostenendo nello spiegare che lo aveva fatto solo per antipatia per il potente potere che aveva sempre evitato. Aveva passato tutta la sua vita a servirli, disposto a mettere in pericolo la propria vita, scalando i ranghi nella convinzione che un giorno avrebbe avuto l’opportunità di abbatterli. Erwin in cambio gli rivelò la visione che lo ispirò a creare l’attacco.

IMPORTANTE ARCHITETTURA DI TORNITURA Dhalis Zachary Aot

Poi, Aurille, attraverso la tortura usando l’aiuto di una macchina, lo costrinse a consumare i suoi pasti usando il cibo che veniva pompato nella parte inferiore dello stomaco e poi mangiare i suoi escrementi. Tra una sessione di tortura e l’altra, i due uomini che hanno lavorato per anni insieme e segretamente avevano un odio l’uno per l’altro, si sono scambiati i loro pensieri sulla verità:

  • Zackley che aveva lavorato per tutta la vita progettando la macchina in questo modo è stato il più impressionante della sua carriera. Ha pianificato di mostrarlo al pubblico ogni settimana.
  • Aurille che sosteneva che il sangue del generalissimo era solo un eterno sangue di schiavo che era sempre inferiore al suo sangue nobile. Se il re avesse alterato la sua mente, non sarebbe stato nemmeno in grado di defecare.
READ
Faye Yeager : Tutto quello che c'è da sapere

A seguito di questo scambio Zackley La macchina è stata risucchiata di nuovo e riavviata la macchina ancora una volta.


Dopo la cerimonia di incoronazione della Historia Reiss Egli le mise la corona sopra la testa e fu eletto capo del nuovo governo.

PERCORSO DI RITORNO A SHIGANSHINA Dhalis Zachary Aot

PERCORSO DI RITORNO a SHIGANSHINA Dhalis Zachary Aot

La sua prima missione militare su istruzione del maggiore Erwin Smith fu quella di inviare il Battaglione di Esplorazione per riprendere il Muro mariano. Un mese dopo la cerimonia di incoronazione della Historia Reiss convocò un’assemblea con il suo personale del Paradiso per aggiornarsi sui progressi compiuti nei preparativi per la missione. Il Maggiore ha assicurato che la squadra era pronta per la chiusura del 31 marzo. Il generalissimo gli avrebbe augurato il meglio per raggiungere il suo obiettivo di dimostrare l’esistenza del mondo esterno, di cui lo aveva informato prima della loro colpo di stato insieme alle chiavi di che era in un cassetto nel seminterrato nel Distretto di Shiganshina.

Dopo l’incontro, si è tenuto un incontro informale, con il Generalissimo, l’Ufficiale Comandante Pixis e il Maggiore, e il suo vice Livai Ackerman, e Hansi Zoe. La discussione riguardava come utilizzare le siringhe per iniezione di titanio . Il Generalissimo suggerì ad un ufficiale del maggiore di assegnare l’incarico. Rifiutò, citando che aveva un handicap dovuto a un braccio perso durante l’ultima battaglia contro i Titani e preferì delegare il compito a Livai che accettò. Dopo l’incontro, invocò l’umiliazione che aveva promesso ad Aurille con una domanda che chiedeva a Pixis quando avrebbe mostrato la sua opera d’arte. Pixis rispose che avrebbe dovuto lasciarlo andare poiché questo display umiliante avrebbe potuto farli screditare. Daris Zackley, che si prendeva gioco dei rimpianti per il fatto che la sua arte fosse così poco compresa.

READ
Berthold Hoover Aot : Tutto quello che c'è da sapere
PERCORSO DI RITORNO a SHIGANSHINA Dhalis Zachary Aot

Nel palazzo di Mitras, accolse formalmente gli alti ufficiali del battaglione. L’operazione si tradusse nella battaglia di Shiganshina. Dopo che il battaglione era tornato al palazzo della famiglia reale fu deciso che fu convocato un consiglio di stato e furono invitati. Generalissimo Zackley ha iniziato l’incontro rivelando dal reggimento nella casa che apparteneva a Grisha Jager e tre quaderni. Il primo taccuino era un’autobiografia in parte scritta da Grisha, nel secondo, una storia della vita dei titani, e nel terzo è una guida per il mondo esterno. Ha ringraziato il battaglione queste informazioni, così come gli 8 soldati presenti, e i loro 199 compagni defunti notando che per il secondo, verrà data una cerimonia per onorare il loro coraggio e per onorare la loro memoria.

Poi diede la parola al maggiore Hansi Zoe che disse al maggiore che si sbagliavano nel credere di essere i loro veri nemici. Secondo le voci nei quaderni, il vero nemico era il mondo, che cercava la loro distruzione semplice e senza compromessi. Aggiunse che l’arma che i titani utilizzavano era un’arma che poteva essere impiegata contro di loro.

PERCORSO DI RITORNO a SHIGANSHINA Dhalis Zachary Aot


Ha inoltre spiegato che l’arma usata da quella dei Titani del Muropuò essere usata ma non con la forza che l’arma aveva originariamente in caso di attacco da parte dei nemici dovuto al Re Karl Fritz ha stabilito i suoi discendenti per l’accordo di non aggressione, affermando che il proprietario preferirebbe morire la pena di morte piuttosto che utilizzare il potere per questo scopo. Ma Eren, che non era un reale, doveva essere in grado di usarlo.

READ
Grice Aot : Tutto quello che c'è da sapere

Eren è stato in grado di ricordare che quando ciò accadde, entrò in contatto con il titano Dinah Jager che era nato Fritz. Eren gridò di rabbia. Il generalissimo esortò a parlare, ma il generalissimo resistette. Hansi, per aiutarlo a uscire dalla situazione, ammise ai suoi superiori di sentire l’impulso di parlare urlando e persino di parlare da solo. Era convinto che, anche in assenza del suo massiccio, Eren fosse solo un adolescente non sviluppato in compagnia di altri adolescenti. E portare un tale fardello era un motivo per disturbare. Era quindi in soggezione e suggerì che la gioventù è qualcosa che dovrebbe essere permesso.

La domanda era allora quando era il momento di rendere le informazioni al pubblico. Fu deciso che le Brigate Speciali erano contrarie, e la Guarnigione per la Regina Historia per la prima volta, intervenne a favore della parte. Il Generalissimo si è espresso a favore di questa decisione.

L’ARCO MAHRS Dhalis Zachary Aot

Il MAHRS ARC Dhalis Zachary Aot

L’anno era l’851, e nell’anno 851, i mercenari erano in Paradiso, ammutinati e assistiti per catturare la loro nave. Parlando con i mercenari Jelena e Onyankopon rivelarono ad Hansi Zoe che il loro leader non era altri che Sieg Jager che era il proprietario del Titano Bestiale.

L’uomo accettò di donarsi e di andare in Paradiso alle condizioni che gli sarebbe stato garantito di vivere i restanti anni in Paradiso. Accettò anche di vedere Eren, il suo fratellastro. Eren. Dopo che Hansi presentò queste richieste all’assemblea militare, l’assemblea fu sbattuta. In preda alla rabbia, gli agenti hanno proclamato che questo individuo non era quello di cui doveva essere imbarazzato. Hanno anche ricordato che ha trasformato la gente della pacifica città, Ragako, in titani, scatenando la paura e distruggendo completamente il battaglione in modi orrendi e poi gettandolo in una lapidazione. Questo sconcerto ha deliziato il Generalissimo Zackley. Considerando che il loro scopo era sempre quello di ottenere la carica del Titano originale Era naturale che dopo aver usato la forza contro i loro nemici, avrebbero tentato di ingannarli, ma invitò anche Hansi a continuare.

READ
Connie Springer Aot : Tutto quello che c'è da sapere
Il MAHRS ARC Dhalis Zachary Aot

Hansi continuò spiegando che, secondo Sieg la storia, c’era un metodo per iniziare l’avanzata dei Titani del Muro sul nemico facendo incontrare il Titano originale e un eminente titano. Eren lo ha verificato in presenza di Zackley insieme a Historia affermando che poteva attivare il titano originale quando è entrato in stretto contatto con il titano di Dinah Jager che era sangue reale.

RITORNO in Paradiso L’ARCO

854. 854, Eren forzò la mano della capacità del Paradiso di realizzare il piano. Fuggì a Mahr e scatenò il massacro in modo che il Paradiso fosse risparmiato dal gigante. Se Zackley ha accettato il piano per l’esecuzione dell’attacco a Revelio ma non garantisce in alcun modo di risolvere le lamentele. Gettò Eren nella cella della prigione e trattenne Sieg nella foresta che era sotto sorveglianza. Eren è stato in grado di scoprire che Eren era coinvolto in un complotto. Eren è coinvolto in un vero e proprio complotto in collaborazione con i suoi compagni Mercenari Anti-Mahr e altri sostenitori. Il tutto era stato pianificato nove mesi prima che fosse la battaglia di Revelio. La persona coinvolta era Jelena. Naturalmente, in seguito all’incidente era impossibile per lui condurre un’indagine sul Grande Terremoto dopo che i suoi cosiddetti alleati erano stati coinvolti in un attacco che minacciava la sicurezza del governo. Fu in grado di far detenere i suoi mercenari Anti-Mahr attraverso Dot Pixis.

Armin E Mikasaha chiesto di avere un’udienza con lui, tuttavia, hanno dovuto aspettare un mese. Li ha ricevuti nel suo ufficio il giorno in cui c’è stata una rivolta nella parte anteriore dell’area militare che non era facilmente controllata dai soldati che erano in servizio a causa della fuga di Eren dalla prigione Li ha informati degli incidenti. Alla luce del fatto che Eren non parlò delle sue azioni durante il suo soggiorno a Mahr , credeva che fosse probabile che fosse manipolato da Sieg e credeva che Eren fosse un pericolo per chiunque. Resistette all’invito dei due soldati a parlare con Eren.

READ
Gunther Schultz Aot : Tutto quello che c'è da sapere
RITORNO in Paradiso L'ARCO


Mikasa chiese al generalissimo cosa stava pianificando per Eren e il generalissimo non rispose. Poi vide una strana sedia. Incredula, ha chiesto informazioni sull’attrezzatura fornita con esso Sembrava molto simile all’attrezzatura che ha usato per torturare le persone che seguivano durante il colpo di stato. Ha risposto che si trattava solo di vecchi oggetti portati dalle reclute solo pochi minuti prima dell’intervista. Armin tornò al suo compito per tentare di convincere il suo generalissimo a cambiare opinione. Indeciso si rifiutò di ascoltare di nuovo e annunciò la fine della discussione, e poi li licenziò.

Passarono accanto a tre persone della Brigata Speciale nel loro percorso verso i suoi uffici. Pochi minuti dopo il loro ritorno al loro ufficio, ha avuto luogo una massiccia esplosione. Il corpo del Generalissimo fu soffiato dalla finestra del suo ufficio, precipitò a terra e fu smembrato vicino al fondo del cancello. Il cancello era di fronte ad esso la folla, prima scioccata, entrò in festa. Dichiararono che il loro sogno era stato esaudito, i nuovi deputati erano morti e cantavano “sopra i loro cuori”.

Poi, Roeg informò una riunione di emergenza che la bomba che causò la morte di Darius Zacley e di tre soldati della Brigata Speciale era stata posta sulla stessa sedia che Mikasa aveva osservato nell’ufficio del defunto generalissimo.

READ
Flagon Aot : Tutto quello che c'è da sapere

Subscribe
Notificami
guest

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments