Jean Aot : Tutto quello che c’è da sapere

jean aot attack On Titan

Ad Aot, Jean Kirschtein (giapponese: ziyankirushiyutain, Hepburn: Jan Kirushutain?) si è laureato presso la 104a Brigata di addestramento e si è unito al Battaglione di esplorazione dell’esercito umano. Era 6 ° nel suo periodo di allenamento.

ASPETTO Jean Aot



In Aot, Jean era un adolescente magro. Pesava 175 cm e pesava 65 kg. Jean ha il viso largo e gli occhi marroni. I suoi capelli castano pallido cadono in minuscoli stoppini sulla fronte ed è piuttosto corto. Le sue basette sono marrone più scuro e mostrano una separazione di colori. Sebbene il suo viso sia molto simile a quello di Eren, si dice che abbia una faccia più lunga di quella di un cavallo.

Era alto 190 cm da adulto nell’854. Anche lui si è fatto crescere un po’ i capelli, proprio come Eren.

Inoltre, appare spesso nell’uniforme dei battaglioni . Si compone di una giacca di pelle corta, camicia beige e pantaloni marroni. Poi indossò una pettinatura marrone scuro.

Leggi anche: Armored Titan : Tutto quello che c’è da sapere

PERSONALITÀ Jean Aot

In Aot, Jean era un giovane molto premuroso, sensibile e gentile. Era molto vicino a sua madre e spesso piangeva. John ha la tendenza ad essere molto aperto e onesto. Esprimerà spesso le sue opinioni. Anche se è consapevole che non sarebbe intelligente non dare la sua opinione o che potrebbe portare a un conflitto, non esita a esprimere le sue opinioni.

Jean è pragmatico, ma ha anche la tendenza ad essere esposto al pericolo. John ha ammesso che vorrebbe essere un membro della Brigata Speciale. Questo gruppo è ben noto per la sua sicurezza e comfort.

Jean era estremamente vanaglorioso e frustrato durante il suo periodo come recluta. Era facile far perdere a John le staffe, ed era pronto a ricorrere alla violenza. John era anche scettico sulla possibilità che gli umani sconfiggessero i titani. Derideva le persone più idealistiche come Eren e credeva che resistere ai titani sarebbe stato inutile.

Marco pensava che Jean fosse un leader naturale nonostante la sua impazienza. Ciò era dovuto alla capacità di Jean di comunicare con gli altri e di gestire bene le situazioni. Jean dimostrò di poter guidare i suoi soldati nei momenti di bisogno. Radunò Reiner e Armin per attaccare il Titano Femmina.

John, nonostante la sua vanagloriosa immagine di sé e il suo atteggiamento orgoglioso, è fiducioso e mostra che John considera i suoi compagni veri amici. Inoltre, è scioccato quando deve lasciare un alleato che non può difendersi e ha bisogno di aiuto per salvare se stesso e gli altri. Era disposto a rischiare la vita per rallentare il Titano Maschio. Inoltre, egli sente che se non lo facesse, ci sarebbero molte più morti. Jean in seguito criticò il piano di Erwin. Erwin tenne segrete le informazioni ai suoi subordinati per paura di una spia e sentì che ciò non giustificava la perdita di così tante vite.



Jean crede che sia importante guardare a tutti gli aspetti della vita con cautela. Rifiutò di accettare il piano di Reiner per il Titano Stealth da utilizzare nei loro ranghi e di farlo combattere per loro.

Jean proviene dal Muro Rosa e, più specificamente, da Trost. Jean è cresciuto in una casa tranquilla, sotto la protezione di sua madre. Tuttavia, ha sempre voluto condurre una vita confortevole come soldato nel distretto di Sina Wall.

Può anche piacere : Mike Aot : Tutto quello che c’è da sapere

ISTOLOGIA Jean Aot

ARCO DEL 104° ALLENAMENTO BORO


Ad Aot Jean, all’età di 18 anni, si arruolò nell’Esercito Umano. Fu quindi assegnato alla 1 04ª Brigata di addestramento. Jean confessò il suo desiderio di unirsi alle Brigate Speciali durante il suo arruolamento e gli fu dato un colpo di testa dal capo Keith Shardiz. Jean ed Eren si incontrarono per la prima volta quella notte.

Non si sarebbero rapidamente graditi l’un l’altro e i loro ideali reciproci. Jean sarebbe stata motivata dai suoi sogni e dalle sue ambizioni di piazzarsi nella top ten per le Brigate Speciali, e superare Eren, e avrebbe migliorato le sue abilità durante il suo addestramento.

Leggi anche: Moblit Aot : Tutto quello che c’è da sapere

BATTAGLIA DELL’ARCO DI TROST

Ad Aot, Jean e il resto delle reclute del 104° furono inviati ad affrontare i Titani dopo il secondo attacco del Titano Colossale.

Jean cerca di sfogare le sue frustrazioni su Eren. Ma Eren ordina a Jean di tornare insieme per i loro alleati reciproci.

Jean non può combattere la prima battaglia a causa della carenza in seguito. Lui e il resto del suo gruppo si precipitano al quartier generale dei rifornimenti dopo l’apparizione di Mikasa.

Jean assume il ruolo di Mikasa, ma presto perde fiducia nella sua capacità e volontà di aiutare gli altri. Presto, un soldato fu divorato dai Titani.



Jean vede l’opportunità e raccomanda a tutti di usarla per approfittare della distrazione. Jean guida il gruppo di sicurezza ma, con suo orrore, molti soldati sono morti a causa della sua leadership. Ha ammesso di non fidarsi di Ymir dopo che Christa Lenz è stata rapita da lei. John, che apparve per la seconda volta come il titano della Dreadnought, fu la motivazione di John per Eren a combattere per la vittoria dell’umanità, dimostrando che aveva gradualmente adottato gli stessi ideali dei suoi critici.

John è furioso con la squadra di rifornimento quando li vede nel loro angolo. Grida loro che sono responsabili delle morti e dei feriti dei soldati.

Presto, Mikasa e Armin arrivano nella stanza dei rifornimenti con l’assistenza del Titan Assailant. In seguito fa parte del secondo gruppo, avendo escogitato un piano per ottenere gas dall’area di approvvigionamento.

Jean sconfigge il titano assegnatole. Inoltre, dice a Sasha e Conny di aiutarli, poiché non sono riusciti a sconfiggere i loro.

Più tardi viene visto con Marco, e più tardi dice che non era destinato a essere un leader. Inoltre, ha detto che molte persone erano state uccise sotto la sua guida. Marco gli spiegò che Marco era debole, ed è per questo che era in grado di reagire e aiutare gli altri.

Dopo essere stato rifornito, torna dalla parte di Reiner con Annie. Reiner suggerisce a John di andare ad aiutare il Titan Assassino. John è titubante perché ricorda come sono sfuggiti per un pelo alla morte e come non era disposto a rischiare la propria vita per un Titano.

Anche loro non l’avevano, poiché il Titano che era stato attaccato dai Devianthat aveva mangiato Thomas.

Sorpreso, Eren emerse dal collo Assaulting Titan. Fu la prima persona a imparare l’abilità di Eren di trasformarsi in un Titano.



Jean scopre il corpo di Marco all’indomani della battaglia di Trost ed è chiaramente sconvolto dalla vista del suo amico morto.

Più tardi, lui e altri soldati della 104a Brigata di addestramento hanno dato fuoco ai corpi dei loro compagni.

John ricorda il discorso di Eren e i complimenti di Marco per le sue capacità di leadership.

Ricorda il suo incoraggiamento e la sua morte, e piange la sua perdita.

Si unì al Battaglione di Esplorazione al posto delle Brigate Speciali durante la laurea, nonostante la sua paura di ciò che avrebbe potuto incontrare con altri Titani.

Check Out : Yeagerists Aot : Tutto quello che c’è da sapere

ARCO DEL TITANO FEMMINILE

Jean si unisce al Battaglione di Esplorazione e affronta Eren sul suo ruolo di salvatore dell’umanità. Dice che si fida completamente di lui perché non vuole morire. Jean fa parte della 57a spedizione extra-murale con il battaglione di esplorazione.

Jean incontra la Femmina Tito poco dopo l’inizio della spedizione. Per rallentare il processo, collabora con Armin, Reiner, poiché crede che continuerà a uccidere più soldati se non viene fermato.

Riescono ad affrontare il Titano ma vengono rapidamente sopraffatti e quasi muoiono. Tuttavia, il Titano continua il suo viaggio. Jean cerca disperatamente il suo cavallo dopo il combattimento.

Reiner è l’unico cavallo e Reiner cavalcherà. Reiner dice che uno di loro dovrà andarsene. Christa arriva sul cavallo di Jean.

Jean e gli altri partirono per raggiungere la Foresta degli Alberi Giganti. Si arrampicano sui rami per distrarre i Titani e impedire loro di entrare nella foresta.

John è stupito dalla velocità con cui i Titani imparano ad arrampicarsi sugli alberi. Armin confida a Jean che crede che il loro comandante li stesse spiando mentre aspettano. Jean mette in discussione la moralità dietro una tale decisione. Armin tuttavia difende Erwin affermando che era necessario.

Jean ritorna sano e salvo nel distretto di Karanese dopo che la spedizione si è conclusa con un fallimento.

Viene scelto per rappresentare Eren nel suo processo pochi giorni dopo a causa della sua somiglianza con Eren negli occhi e nel comportamento. L’operazione per catturare la Titina Femminile sarà condotta senza Eren.

Leggi anche: Carrello Titano: tutto quello che c’è da sapere

ARCO DI SCONTRO TRA TITANI

  • Articolo principale Scontro dell’Arca dei Titani

ARCO DEL RITORNO A SHIGANSHINA

  • Articolo principale: Ritorno all’arca di Shiganshina

ARCO DI MAHRS

  • Articolo principale: Arco di Mahrs

COMPETENZE E ABILITÀ Jean Aot

“Uno dei migliori nella tridimensionalità. Tuttavia, la sua impulsività e indecisione possono portare a conflitti. “

Istruttore Keith Shardiz

John è abile nelle manovre tridimensionali. Può manovrare su qualsiasi terreno, anche aperto, il che è considerato molto difficile. John è anche un grande leader. Nonostante sia debole, può facilmente mettersi nei panni degli altri e prendere decisioni intelligenti. Queste qualità hanno fatto guadagnare a Jean il 6 ° grado nella 104a brigata di addestramento.

È anche abile con le armi da fuoco. Almeno, può essere visto usarli durante la sua persecuzione del Battaglione di Esplorazione. Può sparare alle persone con precisione millimetrica senza l’intenzione di ucciderle in modo che possano essere neutralizzate.

Leggi anche: Warhammer Titan : Tutto quello che c’è da sapere

RELAZIONI Jean Aot

SIGNORA KIRSCHTEIN

Da bambini, erano una coppia. È infastidito da sua madre da adolescente. Continua a fare visite non programmate alla Caserma della Brigata di Addestramento 1, dove sta imparando a cucinare per lui. Jean lo ama tanto quanto sua madre, nonostante le sue apparenze.

EREN JAGER

Spesso si oppongono alle idee l’uno dell’altro. Jean dichiarò che voleva che le Brigate Speciali fossero la sua vita “tranquilla”. Dopo un lungo dibattito con Eren e le sue belle parole, Jean decise finalmente di unirsi al Battaglione di Esplorazione. John sembra essere in grado di ignorare le loro rivalità e rimanere freddo l’uno verso l’altro, nonostante siano rivali. Questo è particolarmente vero quando Eren, un Titano intelligente, è stato riconosciuto come una speranza per l’umanità.

È geloso della relazione di Eren con Mikasa, sua sorella adottiva. Dopo il suo periodo con Tactical Squad, il loro rapporto migliora, ma peggiora nell’854 quando perde fiducia in Eren. Sasha Braus è il suo migliore amico ed è stato ucciso nella battaglia di Revelio. Eren crede di essere responsabile.

Check Out : Dichiarazione di Guerra Aot : Tutto Quello Che Devi Sapere

MARCO BOTT

Marco Bott

Jean era il migliore amico di Marco. Marco è stato colui che ha incoraggiato Jean a riconoscere il suo potenziale come leader. Lo stato psicologico di Jean fu fortemente influenzato dalla sua morte a Trost. Marco era lì per sostenere Jean, qualunque cosa accada, ed era sempre lì per aiutarlo nei momenti di bisogno.

MIKASA ACKERMAN

Jean ha una cotta per Mikasa. Divenne ansioso nel momento in cui la incontrò. Jean è gelosa di Eren a causa dell’attaccamento di Mikasa . Sembra anche avere una grande considerazione per Mikasa, e afferma che lei è l’unica persona della brigata che è migliore di lui.

ARMIN ARLELT

Anche se non sono vicini, Armin è il migliore amico di Eren. Tuttavia, si fidano l’uno dell’altro. Condividono molte delle stesse idee, il che li rende più forti. Armin dimostrò la sua amicizia salvandogli la vita uccidendo un altro essere umano.
Leggi anche: Marley Warriors Aot : Tutto quello che c’è da sapere

NOTE su Jean Aot

  • Hajime Isayama ha dichiarato che Jean è il suo personaggio preferito.
  • “Giovanni” deriva dal latino “Johannes”, che è stato ribattezzato “Jehan”, che significa “beato di Dio”.
  • John è stato classificato al 9 ° posto nel Character Popularity Poll.

CITAZIONI di Jean Aot

“Non fare pipì su un titano se lo incontri!” “
– Jean ad Armin

“Possiamo finalmente allontanarci da questa città che è costantemente minacciosa e soffocante, e iniziare a muovere i nostri corpi! Non c’è più bisogno di stressarsi! Siamo al sicuro nella bellissima città! “
– Jean Kirschtein durante il dibattito di Marco Bott

“Ehi, voi gente! ” Ehi, voi gente! Non credo che ci sia stato insegnato a lasciare un compagno solo nella mischia. Puoi scuotere una gamba! Hai perso il coraggio al check-in? “
Jean Kirschtein, ai gruppi della 104a Brigata di Addestramento.

“Beh, questo è tutto… Ora ci troviamo di fronte a dure realtà… Credevo nelle illusioni. Sarebbe finita così, lo sapevo. Era così ovvio che non abbiamo alcuna possibilità contro questi avversari …”
Jean Kirschtein, a se stesso, quando crede che questa sia la fine.

“È una vittoria per l’umanità se possiamo sterminare i titani e trasformarci in mostri?”

Subscribe
Notificami
guest

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments